Maurizio Miri Blazer

Blazer, simbolo di autoaffermazione

Simbolo di forza e indipendenza, il blazer declinato al femminile, così come negli anni Settanta e Ottanta, è emblema indiscusso della volontà di autoaffermazione della donna nella società contemporanea, ancora vittima di un latente maschilismo, oggi più che mai in fase di recupero, nonché di un guardaroba di successo.

Avvitata per mettere in risalto la vita, o nella versione più morbida, lunga e d’immagine più fashion, la giacca femminile ha percorso nel tempo diversi stili e assunto molti svariati ruoli, ma mai sembra essere stata concepita specificatamente per la donna. In molti casi forme e linee sembrano sempre un riadattamento, riuscito solo in parte, dalla vestibilità maschile. Ma se tutto ciò vale per molti designer, Maurizio Miri sceglie di differenziarsi reinventando la giacca femminile con un forte imprinting sartoriale, per conferire così pari dignità al capo da uomo, e con un tocco di glamour, dove il dettaglio e l’accessorio ne impreziosiscono l’immagine esteriore.

Capo iconico, definito “dress for success”, il designer bresciano lo propone nella variante doppiopetto a taglio vivo, elegante nella tonalità del blu notte e con bottoni fatti a mano.

Segno d’istintivo irrinunciabile dello stile di Maurizio Miri l’asola a mano con imbastitura di seta sul rever della giacca. Quasi un “apostrofo rosa”, tra sartorialità e design.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *